10 consigli per evitare le truffe sulle case vacanza

Durante la ricerca del posto ideale per le prossime vacanze, ci si imbatte in offerte di tutti i tipi. Alcune possono essere accattivanti e ricche di promesse, altre particolarmente vantaggiose, fino a trovare quella che può essere considerata ideale.

Come possiamo essere certi di trovare esattamente quello che ci è stato promesso, dopo aver pagato una caparra? Ecco 10 brevi consigli per evitare le truffe delle case vacanza.

Pagare via internet presenta sempre un po’ di rischio, soprattutto se dobbiamo versare denaro a chi non conosciamo. Vediamo come metterci al riparo ed evitare le truffe sulle case vacanza, salvando le meritate ferie.

evitare le truffe sulle case vacanza - Le Ancore
Esempio di truffe sulle case vacanza
  1. È meglio preferire le proposte trovate sui portali turistici come HomeAway, Homelidays, Booking, ecc. Spesso questi sistemi chiedono la verifica di alcune caratteristiche per pubblicare una struttura turistica, così da mettere al sicuro i propri utenti.
  2. Utilizzate i portali di comparazione dei prezzi, ne esistono anche per il turismo, come ad esempio Holidu o TripAdvisor. Oltre a trovare le tariffe più convenienti, siete certi che gli annunci sono reali. Per apparire su questi siti, gli appartamenti devono essere pubblicati su altri portali come quelli al punto 1, offrono dunque le stesse garanzie.
  3. Diffidare maggiormente di offerte trovate su siti di annunci gratuiti, forum o gruppi. È proprio in questi spazi che si trova il maggior numero di truffe sulle case vacanza. Sono molti i casi che si verificano su questi annunci per l’assenza di controlli e dunque di garanzie.
  4. Diffidate di chi vi chiede come pagamento una ricarica su qualche carta ricaricabile. I trasferimenti di denaro devono essere sempre tracciabili e con il massimo grado di trasparenza. Col denaro non si scherza!
  5. Se un’offerta è troppo nella per essere vera, probabilmente non lo è. Meglio evitare le tariffe che si discostano troppo dalle strutture che offrono tipologie simili. Gli annunci truffaldini spesso offrono dei prezzi imbattibili per attrarre l’attenzione.

    Regole per evitare le truffe sulle case vacanza - Le Ancore
    Esempio di truffe sulle case vacanza
  6. Verificate che l’annuncio a cui volete rispondere, sia corredato da molte foto, tutte coerenti tra di loro. Se notate che in una foto il divano è marrone ed in un’altra è grigio, forse non sono della stessa casa ma trovate chissà dove su internet.
  7. Fate attenzione ai particolari. I gestori seri prestano molta cura nella descrizione degli appartamenti. Una descrizione sommaria può essere sospetta.
  8. Cercate le recensioni sugli appartamenti che vi interessano, magari da siti come Yelp che si occupano proprio di offrire questo genere di informazioni. Più recensioni trovate e più sarete certi che le case esistono davvero, oltre a conoscere le opinioni di chi ci è già stato.
  9. Se possibile controllate che i dati del proprietario, come e-mail o telefono siano gli stessi che trovate su altri annunci. Può capitare che alcuni truffatori pubblichino annunci di appartamenti reali, copiandoli da quelli che trovano sul web e sostituiscano i riferimenti dei proprietari con i loro. Se ad esempio, trovate lo stesso appartamento su TripAdvisor e Airbnb, fate attenzione che il numero di telefono di riferimento sia identico.
  10. Trovare il sito web bella struttura che vi interessa, è una garanzia molto valida evitare le truffe sulle case vacanza. Nessun truffatore si prenderà la briga di realizzare un intero sito web con tanto di foto, testi e sistema di pagamento. Tutto magari per derubare 2 o 3 persone, visto che i primi truffati farebbero chiudere immediatamente il sito dalla Polizia Postale.

Consigli per evitare le truffe sulle case vacanza - Le Ancore

Se ormai è troppo tardi per evitare le truffe sulle case vacanza, cosa fare?

Se nonostante tanti accorgimenti doveste comunque essere coinvolti in qualche truffa, denunciate immediatamente alle autorità. Non cercate un accomodamento con il truffatore, avete a che fare con un imbroglione, cercherà di imbrogliarvi ancora.

Alcuni siti offrono una sorta di assicurazione contro questi rischi e prevedono rimborsi. Come tutte le assicurazioni hanno delle clausole e non coprono qualsiasi caso.

Normalmente per evitare le truffe sulle case vacanza, basta controllare le recensioni ed evitare i siti con annunci non garantiti.


Per evitare di incappare in truffe simili, esiste un sistema semplice e molto conveniente, prenota a Le Ancore – la casa per le tue vacanze in Sicilia.

Autore: Le Ancore

Le case vacanza per il tuo soggiorno in Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.